La più grande cooperativa agricola della Valle d'Itria

Cantine UPAL Cisternino nasce dalla forte volontà di ventidue produttori vinicoli, riuniti in una calda giornata d’agosto del 1956, decisi a dare dignità al lavoro e valore al loro prodotto.

Ad oggi siamo più di 1000 soci, uniti dall’obiettivo di creare una cantina sociale dinamica e reattiva ai crescenti bisogni non solo dell’economia ma anche del territorio.

Il territorio è al centro di tutto. La meravigliosa terra della Valle D’Itria, ci ha permesso di realizzare vigneti e oliveti rigogliosi e unici nelle loro varietà. Il suolo è caratterizzato dalle classiche terre rosse derivate dalla dissoluzione delle rocce calcaree, delle quali rappresentano i residui insolubili composti da ossidi e idrossidi di ferro e di alluminio. Sono terreni che per la loro ricchezza di potassio e la relativa povertà di sostanza organica costituiscono un privilegiato substrato per la coltivazione di varietà di uve per vini bianchi di pregio.

Infatti, circa 800 soci usano i servizi della cooperativa per lavorare le olive con a disposizione più di 800 ettari, mentre ben 200 soci conferiscono uve dai 331 ettari a loro riservati.

Nella cantina vengono lavorate uve per più di 1600000 chilogrammi, di vario tipo e tutte provenienti dal territorio della Valle D’Itria. Dalla lavorazione delle uve conferite si ottengono annualmente più di 1 milione di litri vino. Le uve conferite le trasformiamo in diversi vini: Locorotondo e Martina DOP, Salento e Valle d’Itria IGP, con tipologie Rosso, Rosato e Bianco. Rilevante la nostra produzione spumantistica, con vini spumanti e frizzanti IGP Valle d’Itria e Salento anche in versione rosato.

Quello su cui ci troviamo è un luogo ricco di opportunità, di bellezze e di sfide che abbiamo sempre accolto con grande forza di volontà e spirito di sacrificio. Ne abbiamo colto però, tutti i suoi splendidi frutti, a ricompensa dei nostri sforzi per rendere redditizio un terreno carsico, privo di acque superficiali e abbondate solo di pietraie e di rocce affioranti.

La più grande cooperativa agricola della Valle d'Itria

Cantine UPAL Cisternino nasce dalla forte volontà di ventidue produttori vinicoli, riuniti in una calda giornata d’agosto del 1956, decisi a dare dignità al lavoro e valore al loro prodotto.

Ad oggi siamo più di 1000 soci, uniti dall’obiettivo di creare una cantina sociale dinamica e reattiva ai crescenti bisogni non solo dell’economia ma anche del territorio.

Il territorio è al centro di tutto. La meravigliosa terra della Valle D’Itria, ci ha permesso di realizzare vigneti e oliveti rigogliosi e unici nelle loro varietà. Il suolo è caratterizzato dalle classiche terre rosse derivate dalla dissoluzione delle rocce calcaree, delle quali rappresentano i residui insolubili composti da ossidi e idrossidi di ferro e di alluminio. Sono terreni che per la loro ricchezza di potassio e la relativa povertà di sostanza organica costituiscono un privilegiato substrato per la coltivazione di varietà di uve per vini bianchi di pregio.

Infatti, circa 800 soci usano i servizi della cooperativa per lavorare le olive con a disposizione più di 800 ettari, mentre ben 200 soci conferiscono uve dai 331 ettari a loro riservati.

Nella cantina vengono lavorate uve per più di 16000 quintali, di vario tipo e tutte provenienti dal territorio della Valle D’Itria. Dalla lavorazione delle uve conferite si ottengono annualmente più di 1 milione di litri vino. Le uve conferite le trasformiamo in diversi vini: Locorotondo e Martina DOP, Salento e Valle d’Itria IGP, con tipologie Rosso, Rosato e Bianco. Rilevante la nostra produzione spumantistica, con vini spumanti e frizzanti IGP Valle d’Itria e Salento anche in versione rosato.

Quello su cui ci troviamo è un luogo ricco di opportunità, di bellezze e di sfide che abbiamo sempre accolto con grande forza di volontà e spirito di sacrificio. Ne abbiamo colto però, tutti i suoi splendidi frutti, a ricompensa dei nostri sforzi per rendere redditizio un terreno carsico, privo di acque superficiali e abbondate solo di pietraie e di rocce affioranti.

I riconoscimenti dei nostri Vini

PASCAROSA SALENTO IGP
2021

2° classificato – Le strade del Rosato 5° Concorso del Miglior rosato del Mediterraneo

NOVELLO VALLE D'ITRIA IGP
2020

2° classificato – Salone Concorso del Vino Novello – Miglior Novello d’Italia

2019

1° classificato – Salone Concorso del Vino Novello – Miglior Novello d’Italia

 

2018

Menzione speciale – Salone del Vino Novello del Meridione – Concorso Miglior Novello

 

novellopremio
VERDECA LOCOROTONDO DOP – LINEA ALMADITRIA
2021

Medaglia d’oro – Concorso Enologico Internazionale Città del Vino (annata 2020)


2017

Medaglia d’oro – Selezione del Sindaco XVI Concorso Enologico Internazionale (annata 2016)

Tra i premiati della guida dei vini di Puglia (annata 2015)

BIANCO D'ALESSANO LOCOROTONDO DOP – LINEA ALMADITRIA
2018

Medaglia d’Argento – Selezione del Sindaco XVII Concorso Enologico Internazionale (annata 2017)

MINUTOLO VALLE D'ITRIA IGP – LINEA ALMADITRIA
2019

Medaglia d’Oro – International Wine City Challenge Concorso enologico internazionale Città del Vino (annata 2018)

LOCOROTONDO SUPERIORE DOP – LINEA ALMADITRIA
2021

Medaglia d’Oro – Concorso Enologico Internazionale Città del Vino (annata 2020)

SPUMANTE METODO CLASSICO - LINEA ALMADITRIA
2021

Medaglia d’Argento – Concorso Enologico Internazionale Città del Vino (annata 2020)

VALLEVIGNA VALLE D'ITRIA IGP – SPUMANTE DOLCE MILLESIMATO
2018

2° classificato – Dolce Puglia categoria spumanti

 
2017

1° classificato – Dolce Puglia categoria spumanti

 
2016

1° classificato – Dolce Puglia categoria spumanti

 
2015

3° classificato – Dolce Puglia categoria spumanti

Guarda il video della nostra cantina!